Spirito Guida Emmanuel

Parlare di Emmanuel significa parlare di me. E’ sempre al mio fianco e sempre lo sarà.  Si è preso cura della mia anima dal primo momento e non mi abbandonerà mai. Addirittura ci ha svelato che è stato lui ad ispirare i miei genitori nella scelta del nome Emanuela. Infatti questo nome non appartiene a nessun altro membro della famiglia. I miei lo hanno scelto  ‘istintivamente’.

Spesso i miei pensieri nascono dalle sue ispirazioni. La sua presenza è discreta e vorrei poterla sentire di più. Lui dice che un giorno succederà : quando imparerò a meditare e poi con lo sconvolgimento positivo dell’essere umano.

La sua presenza mi ha costretta a pormi molte domande. Innanzi tutto Emmanuel non è un Angelo. Lui era un uomo vissuto 2000 anni fa tra Gerusalemme e Sirte. Era un giudeo di nome Tobia che si è convertito al cristianesimo ed ha cominciato a predicare il Vangelo a Gerusalemme. Quindi viene spontaneo chiedersi come sia possibile che al posto dell’Angelo io abbia accanto a me un defunto. Dio gli ha affidato una missione e gli ha cambiato nome: da Tobia ad Emmanuel. Il mio sacerdote mi ha spiegato che L’Angelo può anche essere uno spirito a cui Dio affida un compito. Credo sia stata una sorta di investitura. Nell’esoterismo questa figura viene chiamata ‘spirito guida’.

Angelo Ariel: Emmanuel è accanto a te. Non è mai stato un Angelo. Gli Angeli nascono Angeli. E’ uno Spirito Guida. Dio stabilisce l’Angelo per tutti. Lo Spirito Guida non è scelto da Dio ma sceglie Lui.

Come ho precedentemente raccontato in un articolo nella sezione ‘esperienze involontarie’, sin da piccolissima ho sempre ricordato avvenimenti della sua vita. Ricordavo solo i momenti più salienti e da quando ho cominciato a comunicare con lui ho potuto conoscere la sua storia per intero.

Che emozione la prima volta che si è presentato a me. La sensazione è stata quella di riuscire finalmente a comporre un puzzle che era lì ad aspettarmi da tutta la vita.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...